Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

messaggio 13 maggio 2005 La battaglia e l'anticristo.

Messaggio 13 maggio 2005



Caro figlio sono qui per parlarti di una catastrofe che sopraggiugerà a causa delle smanie di potere di una casta fedele a Satana. Costoro sedotti dal Male, saranno indotti a fare cose, contro se stessi e gli interessi della loro nazione e del mondo , inducendo i loro politici ad agire contro il loro popolo. Poco dopo l'inizio del regno dei due pontefici, una battaglia sanguinosa  inizierà, quando sentirete parlare di movimenti di truppe e navi, saprete che è imminente, l'uomo non agirà per impedire ciò, tutti saranno in attesa, di  sapere l'esito delle battaglia, ma essa si trasformerà una guerra crudele combattuta su campo aperto, tra le sabbie dei deserti, un fuoco divoratore arderà nel cielo, le nazioni saranno sconvolte e tutto si compirà in poco tempo, cadranno le citta delle nazioni. Dopo questa sanguinosa guerra che porterà fiumi di sangue, si ergerà l'uomo del numero a cui le nazioni daranno potere per conto loro. Ma tutto sarà breve.  …

Messaggio 14/08/2006

Padova, 14/08/2006 Cari figli, sono il vostro Dio, l'Onnipotente, l'Eterno, il Padre.
Vi voglio dire solo poche parole, vi amo tutti e desidero salvare tutti, non solo i cristiani, ma anche tutti gli altri, vorrei tanto che il popolo che mi ha disconosciuto dopo la resurrezione di mio Figlio Gesù, si converta e comprenda, che io Dio li amo ancora; chiedo ad Israele di abbracciare le armi delle mia luce, riporre quelle dell'orgoglio. Non fatevi del male, miei cari figli, non usate formule antiche, vi farete solo del male, ricordate che ciò che muovete contro la mia volontà, ritorna a voi.
Figli, sono il vostro Dio che vi chiama, ascoltate la mia parola, se volete tornare ad essere il popolo eletto, dovrete accettare e conformarvi al nuovo credo di mio Figlio che è in ME, ciò che vi portò era per voi, quel credo come per ogni altro uomo; se non tornerete sarò costretto a porre mano, non fate che arrivi a tanto, convertitevi e siate un unico popolo con i Cristiani. Se ricono…

Messaggio 7.08.2006

Padova,7.08.2006

Gesù:

“Fermatevi!…..e riposate nel mio cuore".

"Riposate nel mio cuore e riprendete le forze, immergetevi nel mio amore, per essere guariti, ponete la vostra anima nel mio cuore, datemi le vostre sofferenze perché io possa trasformarle in dolce sollievo per molte anime lontane da Me, ponete le vostre forze in Me e lasciate che sia Io a lavorare per voi”.



Spiegazione della frase.
Innanzi tutto la frase non è stata detta tutta d’un fiato, ma spezzata come se fosse composta da due frasi con senso differente.

Il “fermatevi!” non è inteso nel senso di fermarsi, di sostare, ma nel fermarsi perché la ricerca è terminata; Egli vuole che tutti interrompano la frenetica corsa a destra o a sinistra, dall’uno o dall’altro per avere un responso. Ma di fermarsi nel luogo del suo cuore, aggiunge infatti “riposate nel mio cuore” sta ad indicare che l’unico luogo dove troviamo risposte è il suo cuore o/e il suo amore e che nessuno uomo o donna potrà darci la riposta giusta se …

Messaggio 24 luglio 2006.

Padova , 24 luglio 2006.

Cari figli, della mia chiesa e di tutti i popoli.
Quante cose potrei dirvi di questo mondo che non mi piacciono, ma spesso taccio, per amore vostro, se dovessi parlare con giustizia assoluta, vi dovrei cancellare dalla faccia della terra. Cerco per tanto di farvi notare le cose che non vanno, utilizzando quella compassione e misericordia che tanto mi chiedete, ma non posso non dire alcune cose che vorrei tanto che tutti mettessero in pratica, non siete obbligati nel farlo, ma se lo farete mi renderete particolarmente felice, e vi chiamerò miei figli.
Ho mai venduto le mie parole? Ho mai avuto un beneficio economico dall’insegnamento della legge? Ho mai ricevuto danaro per avete sparso la buona novella? No! figli, io non mai pensato di riceve dagli uomini un beneficio per le parole che andavo spargendo, non ne ho mai fatto scopo di lucro e voi? Voi invece usate le mie parole, parole del vostro Dio, come oggetto di lucro, molti, moltissimi di voi vivono sulla mie…

Messaggio 22 luglio 2006.

Padova, 22 luglio 2006.
Cari figli sono il vostro Dio che  vi  parla.
Cari figli vi chiedete perché il mondo è in  continua sofferenza,  figli la responsabilità è solo vostra,  ricordate che ogni male che arrecate al  vostro prossimo, esso  si accumula e a lungo andare genera del male al mondo  stesso,  oltre che a ritornare a voi, quindi ogni uomo, ogni generazione  accumula  sempre più male intorno a sé e in sé; siete arrivati  ad un punto tale che il  male prodotto ha oramai superato il limite.  Sono i peccati di vario tipo e  genere non solo contro di Me, anche  contro voi stessi, che portano al mondo  grande sofferenza, quindi  figli cari siete voi che causate col vostro cattivo  comportamento  questi eventi nefasti che vi colpiscono, la siccità, i terremoti,  la miseria, le guerre, le malattie, sono frutto del male che ogni  giorno  promuovete contro voi e contro di Me.
La vita di un  uomo è intrisa di male,  più che di bene, siete così presi dal  farvi del male che non vi siete …

messaggio 18 luglio 2006

Padova 18 luglio 2006.
Il messaggio è per tutti…consacrati e non.
Cari figli, il mio cuore è  sempre più  dolente nel vedervi in questo stato, non volete ascoltare  la mia Santissima  Madre, non vedete che l'ora è ormai prossima  e porta il mondo verso il suo  ultimo compimento, verso la sua  ultima agonia, figli amati, vi voglio salvare,  ma voi, non volete,  non volete sentire; correte verso la vostra fine, verso la  distruzione  di questo mondo, avete tanto fatto per accumulare ricchezze, beni  terreni e non vi siete preoccupati ad accumulare le cose più  importanti che  veramente fanno la vostra felicità, che portano  al miglioramento della vostra  vita, quella vera. Figli delle  terra, correte ai ripari finché avete vita,  perché non sapete né il tempo, né il momento quanto dovrete lasciare questo  mondo,  se non sarete pronti sarò costretto ad applicare la giustizia in  maniera  più severa. Non vi amate, non amate la terra che vi ho  dato, non amate la natura  che vi circonda,…

messaggio 16 luglio 2006

Padova, 16 luglio  2006

Cari figli sono la madre di Gesù detto il Cristo,  vengo  a voi dalla potenza dell’eterno Padre.
Appello urgente a tutti i veggenti  e a tutti  coloro che pensano di esserlo o vogliono esserlo ma  non lo sono, questo più che  mai è il tempo dell’inganno.
Cari  figli, che seguite le vie del Signore, non abusate dei doni che  vi vengono  elargiti; e a coloro che invece non odono nulla o che  vogliono immaginare per  sentirsi protagonisti di realtà che non  vivono, non cercate in questo potente  mezzo di comunicazione (pc)  o di altri mezzi; scritti di altri figli per farli  vostri o per  avere spunti su cui scrivere, ascoltate la voce di Dio che parla  dentro e fuori di voi, se vi è data la grazia per poterla sentire!  Altrimenti  accontentatevi della parola santa racchiusa nelle sacre  scritture. Ricordate che  il Signore vede tutto, sente tutto e  per ogni cosa che avete fatto o farete,  sarete giudicati, chi  si accinge a utilizzare i messaggi posti dai miei ve…

15 luglio 2006. il computer quale mezzo di allontanamento dell’umanità da Dio;……. dalla superstizione alla magia.

Padova, 15 luglio 2006.
<il computer quale mezzo di allontanamento  dell’umanità da Dio;……. dalla superstizione alla magia..>
Cari  figli.
Ascoltate la voce di una madre che piange dall'alto  dei cieli, per  ciò che vede e per come va il mondo.
Il  demonio vi ha portato via la  mente e a moltissimi anche il cuore  con questa macchina infernale che allontana  i figli degli uomini  dalla voce di Dio. Non abusatane, dedicate una buona parte  del  vostro tempo alla meditazione e alla contemplazione delle sacre  scritture e  alla preghiera lì sono racchiusi i misteri del Signore,  pregate per la salvezza  delle vostre vite e di quanti ad ognuno  di voi si affidano, pregate per la  chiesa che il Signore tolga  il marcio da essa, per renderla pura, che dia la  forza ai sacerdoti  di rimanere saldi nella fede e nella parola di Gesù mio  figlio. I  tempi, sono maturi, gli angeli del Signore presto mieteranno la  messe. Pregate figli del mondo pregate affinché Dio vi dia  la forza di  seg…

Messaggio: 3 luglio 2001

Padova, 3 luglio 2001

Sono la Figlia di Dio Padre, la sposa dello Spirito Santo e madre del Figlio, scendo a voi dalla potenza delle Trinità, per portare all'umanità un messaggio per la salvezza di molti, il Padre desidera che tutti gli uomini si convertano, ma secondo la volontà diognuno.

Il dono di Dio.

Il serpente antico, il drago maledetto, colui che voi chiamate Satana, giocò non la semplicità, l’ingenuità, la curiosità e la disubbidienza al suo creatore, per far cadere Adamo ed Eva nella tentazione del peccato, egli così facendo ha tolto quel dono che Dio aveva dato all'uomo, lo spirito di purezza, nessun animale aveva quello spirito che apparteneva agli angeli. L’Eterno mandò Mio figlio Gesù unigenito del Padre per rimediare a questo danno, che era stato impetrato all'umanità tutta, ma questa volta lo spirito di purezza non sarebbe stato dato in modo incondizionato, ma condizionato da un impegno, quello di credere nell'esistenza di colui che è, e in colui che si …

messaggio: 25 giugno 2006

Padova, 25 giugno 2006
Sono la madre di Dio, la sposa dello Spirito Santo, la figlia del Padre l’Onnipotente, l’Eterno, l’Altissimo.  Il mio Gesù è  il compimento della Trinità, per questo sono Reggente(colei che sorregge) del trono dell’Eterno, in me Dio ha compiuto la sua opera mirabile di redenzione, per tutta la sua creazione, la mia esistenza è racchiusa nel momento dell'alpha e dell’omega .
Cari figli è un miracolo che Io possa parlarvi ancora mediante questi figli, ma per quanto potrò ancora farlo, dipende solo da voi uomini.
L’uomo non ha ancora capito e non vuole rimediare ai suoi errori, sempre più si dirige verso la sua fine, senza rendersi conto del male che avanza inesorabile, figli degli uomini pregate se non volete soccombere sotto il peso delle vostre ingiustizie, siete alla bramosa ricerca di qualcosa, ma nemmeno voi sa cosa state cercando, volete tutto ma in realtà non volete nulla di quanto andate cercando senza senso. Fermatevi cari figli, fermatevi prima che la f…

Messaggio 3 maggio 2006

Padova, 3 maggio 2006.
Molti uomini cercano soddisfazione nei propri propositi, vogliono imporre la propria volontà e il loro punto di vista, prevaricando le opinioni altrui senza giustizia. Prima di muovere le vostre parole contro un altro vostro simile, cercate con sincerità e scrutate dentro di voi con la mia verità; cercate la trave che c’è in voi , prima di voler vedere la pagliuzza che c’è nel vostro prossimo. Siete certi di essere nel giusto? Chi è senza peccato scagli la prima pietra! Ma chi di voi può dirsi santo?
Sempre più spesso gli uomini cercano soddisfazione nei loro discorsi, nelle cose che accadono del presente o del passato, se dunque avete riposto le armi e avete colmato le vostre sofferenze nelle pace del mio amore, perché volete trovare soddisfazione?  Gli eventi dolorosi, si maturano nel proprio cuore, essi dovrebbero essere per voi come oro fino, se dunque vedete in essi un motivo che vi può rendere migliori, non cercate soddisfazione,  perché altrimenti non si…

Messaggio 30 aprile 2006

Padova 30 aprile 2006
. Vergine Maria Reggente della S.S. trinità.
Dolci figli .
Sia benedetto il Divisissimo e Santissimo Sacramento.+
Fate sempre la volontà dell’Eterno, pregate affinché il maligno non turbi i vostri cuori e la mente. Io sono sempre con voi finché sarete con Me; non allontanatevi dal cuore del Signore.
Cari figli non confondete il maligno con Dio, le azioni del male sono molte non confondetele con quelle del bene. Tempi bui si preparano per tutta l’umanità, sconvolgimenti sono già in atto, ma l’uomo vede solo quelli terreni, già le potenze si combattono, ma ancora dovrete attendere il volere dell’Eterno non è ancora concretizzato, quando lo sarà ve ne accorgerete tutti; dovete pazientare, la grande prova non è ancora così vicina come molti vorrebbero. Guardate figli i segni dei tempi, tutto è già manifesto ma voi non riuscite a vederli, guadate con gli occhi dell’anima! non con la mente, non con la scienza, non con la ragione. Allontanate i vostri occhi e il vostro …

Messaggio 29 marzo 2006

Padova, 29 marzo 2006 


Cari figli, sono il vostro Dio l’eterno, vi amo di un amore smisurato, che voi nemmeno comprendente.
Quanti primi nati uccidete, ogni giorno salgono a me, quanto dolore! s’innalza dalla terra. Il sangue di queste mie piccole creature ricadrà sul mondo, su quanti si sono macchiati di orrendi delitti, ma voi figli cari cosa fate per alleviare questa sofferenze, che io devo sopportare? Figli miei voi tutti uscite da me, prima ancora della vostra venuta tra gli uomini io vi creo, nell'intimità della mia volontà, voi uccidete me, figli uccidendo i miei piccoli bimbi, vi ho dato amore e voi ripagate il Padre vostro che nei cieli, con morte! Quanta malvagità che c’è nei cuori, quanto odio provate tra di voi, siete più neri che bianchi, avete più male che bene nei vostri cuori, cercate la luce che solo Io posso donarvi, cercate quell'Amore Vero, che non è il sesso che voi cercate, confondendolo con l’amore. Il sesso fine a se stesso è già peccato, è peccato perc…

Messaggio 24 marzo 2006

Padova, 24 marzo 2006

Cari figli, sono il vostro Dio che vi ama d’immenso, scendo dalla maestà dell’Eterno Padre.+


Vi benedico tutti figlioli cari, il mio cuore è triste in questi giorni, il calice è colmo, pregate affinché il male e coloro che lo seguono, non abbiano il sopravvento in questo paese. Perché la fine sarà più vicina.

Io sono l’unico e vero Dio dell’universo, non esiste nessun altro dio all’infuori di Me. Falsi dei sono creati dalla volontà di Satana nel tentativo di allontanarvi da Me, egli agisce verso di voi con ogni sotterfugio, si presenta a voi con sembianze di angeli; così fece in passato con uomini malvagi, per creare culti pagani, che oggi minacciano il Mio verbo tra voi. E’ Satana il loro dio, ciò che essi pregano non sono Io. Figli miei, non cadete nella rete del maligno, rimanete forti e certi che IO sono il vostro vero ed unico Dio, solo IO posso tutto, convertite, convertitevi, fatevi battezzare in Mio nome, fin che la chiesa ha potere di agire tra gli uomini…

Messaggio 1 marzo 2006

Padova 1 marzo 2006

Gesù: cari figli

I battezzati che danno la loro adesione a quelli che promuovono e sostengono le ideologie anticristiane; come il comunismo ed altre, saranno considerati traditori di Dio, ognuno di costoro sarà corresponsabile del danno generato. Ma la mia misericordia è infinita e sarò misericordioso con chi si pentirà sinceramente e mai più ricadrà. Ma per coloro che pur sapendo, protrarranno le loro azioni di male, saranno giudicati secondo il loro pensiero verso di Me e verso i più piccoli ed indifesi. Se dunque mi crocifiggerete io userò lo stesso metro su  di voi. 

Messaggio 27 gennaio 2006

Padova, 27 gennaio 2006
Caro figlio, sono il tuo Gesù che scende dalla maestà del Padre Mio.
La chiesa interpreta a proprio modo le mie parole, non ho mai detto alle genti di non liberare i fratelli dal maligno. Anzi ho detto l'opposto. Interpretate correttamente la mia parola e non come vi piace di più, perché ne risponderete quando sarete innanzi al Padre Mio, nessun uomo grande o piccolo, potente o povero, laico o sacerdote sfugge alla giustizia. Chi conosce di più e ha la conoscenza in se, sarà punito più severamente di colui che per ignoranza non sa.
Infatti la preghiera che il Padre Mio vi ha affidato serve per liberarsi dal male, Io ho sempre voluto che la mia chiesa la insegnasse ovunque, se dunque ho fatto ciò, è perché ho ritenuto giusto che tutti fossero in grado di proteggersi dal maligno e questa mia preghiera esercita per mia volontà e il potere del Padre Mio che è nei è nei Cieli.
Ho ripreso i mie apostoli, quando cercarono d'impedire ad uno che non era tra di loro…

Messaggio 20 gennaio 2006.

Padova, 20 gennaio 2006.
Sono la  Mamma di Gesù, la madre di Dio  vivente, Santo, forte e Onnipotente, ascolta la mia voce:

Nessun uomo o donna che mi ama, si lascerà bruciare, se ciò avviene egli non avrà resurrezione nel momento del giudizio universale e la sua anima non si potrà ricongiungere col corpo, la decisione di incenerire il suo corpo è per me segno di sconfessione della legge del mio Signore, ed egli rigetterà quel figlio nelle tenebre. Ma se quel corpo è stato ridotto in cenere a causa di altri saranno costoro a pagare.  Mio figlio Unigenito non ha incenerito il suo corpo, perché il suo corpo è tornato alla vita, così farete voi che credete in Lui. Infatti il Padre che regna nei secoli dei secoli ha disposto fin dall'inizio della sua nascita facendo comprende a Me sua madre, quale sorte voleva per suo figlio, i magi portarono oro, incenso e mirra, capii che quando quel momento sarebbe giunto, io avrei dovuto provvedere a Lui, come è stato. Questo è per voi il segno di q…

Messaggio 18. 01. 2006.

Padova, 18. 01. 2006.
Sono la Mamma di Gesù, la madre di Dio  vivente, Santo, forte e Onnipotente, ascolta la mia voce, e metti per iscritto quanto ti dirò:

Quando negli esseri umani è presente l’invidia, la gelosia, l’odio, il rancore, il disprezzo, l’alterigia, la superbia, la mancanza di umiltà e misericordia….  e i fini del loro agire sono dettati da un secondo fine, in loro non c’è Dio.  Chi è con Dio e per Dio, non si vanta innanzi agli uomini di ciò che è, ma agisce secondo la legge di Dio. Essi non dicono mai, io ho, io vedo, io sento, il loro agire, le opere parlano per loro.  Chi si vanta non ha in se Dio, ma il maligno il quale fa credere di parlare con Dio, per far sviare dalla vera strada le genti. Nessun uomo o donna ha la vera luce di Dio, se non è in Dio, nulla l’uomo può fare senza la fede in Gesù mio figlio. Molti ritengono che basta solo la preghiera per ottenere tutto, ma oltre a questa se non ci sono anche le opere poco si fa. Volete salvare un anima, pregate, ma f…

Messaggio:1 gennaio 2006.

Padova, 1 gennaio 2006.
Caro figlio sono il tuo Gesù, scendo dalla dimora del Padre mio celeste per parlare al tuo cuore e alla tua anima, per portati lo Spirito Santo.
L’uomo promuove molte incertezze verso di Me, esse fanno molto male all’anima. L’uomo nel corso della storia fin dall’origini e poi dopo la mia venuta, ha distorto la verità a suo vantaggio anche contro di Me.  Quando tornerò farò ogni cosa nuova, anche la mia chiesa sarà nuova, come Io Dio la volevo, non come gli uomini l’hanno voluta!

Per  il momento seguite la chiesa ma rimanendo saldi alla parola mia che è racchiusa nelle sacre scritture. Perché Io ho affidato alla chiesa Cattolica, il compito di portare agli uomini la mia parola.

Messaggio 22 dicembre 2005

Padova, 22 dicembre 2005 ore 3:13.

Sono Gesù che scende nel tuo cuore, per parlarti del mio amore, delle mie grazie santificanti, per correggere gli errori del mondo, finché c’è tempo.
Cari figli.
Natale !
Cos'è per voi questa festa? E’ solo una festa…..una festività dove festeggiate voi stessi, salutarvi, omaggiarvi, donarvi a vicenda ogni cosa. Ma vi ricordate di Me, mi ringraziate per esser venuto tra voi a salvarvi? Quasi nessuno lo fa, pochi, molto pochi si ricordano che questa festa l’ho istituita Io, con la mia nascita. Perché non mi festeggiate, perché non sono Io il centro delle vostre attenzioni?  Io Gesù  che mi sono fatto piccino per esservi vicino, sono dimenticato, abbandonato, oltraggiato. Vi accingete a festeggiarvi, venite e fuggite dalla mia casa, ma nei vostri cuori, non c’è l’ombra di un pensiero gentile verso di me, ascoltate e prendete il mio corpo come un qualsiasi alimento, non mi riconoscete, in quel gesto sacro. Perché vi nutrite del mio Spirito Santo se n…

Messaggio 8 dicembre 2005

Padova, 8 dicembre 2005
Sono Gesù che scende nel tuo cuore, per parlarti del mio amore, delle mie grazie santificanti, per correggere gli errori del mondo, finché c’è tempo.
Apri il tuo cuore alle mie parole, vengo a te dissipare i tuoi dubbi.
Caro figlio scrivi:
Come venite a ricevere il mio Sacratissimo corpo e Spirito Santo ? Con quale spirito vi accingete a ricevermi, IO che sono Dio, l’Onnipotente l’eterno, Io che vi ho costituito su questo pianeta, Io che vi ho dato la vita e vi offro quella eterna. Voglio e vorrei che mi riceviate direttamente in bocca, non mediante le vostre mani, spesso sudice, indegne di toccare il mio corpo, ma anche le vostre bocche non sono da meno, spesso prima di entrare nella mia casa, bestemmiate il Mio Nome e quello del Padre Mio, di Mia Madre e vi fate del male vicendevolmente, spesso molti di voi si apprestano a ricevermi dopo aver pranzato e alcuni sono anche ubriachi, non venite alla mia presenza a ricevere il Re della Gloria se siete ubriachi o se…

messaggio: 8 novembre 2005.

Padova ,8 novembre 2005.
Caro figlio :
Gloria la padre al figlio alla spirito santo ………….

Mio figlio Gesù oggi come sarebbe considerato?
Se mio figlio si presentasse oggi in una delle numerose chiese sparse su questa terra in sembianze diverse, chi di voi figli della chiesa lo riconoscerebbe? Nessuno di voi lo riconoscerebbe!
Come si comporterebbe la chiesa di oggi se mio Figlio si fosse scagliato contro di essa, come fece nel tempio? Lo avreste trattato esattamente come, lo trattarono i sacerdoti nel tempo in cui egli era tra voi.
Perché vedete sempre l’inganno anche dove non c’è? La chiesa non protegga se stessa, c’è Dio che la protegge, perdendo se stessi diventerete grandi agli occhi del mondo, ma come agite ora, diverrete piccoli, piccoli; seguite la via e la vita di mio figlio Gesù ed apprenderete veramente non solo dalle sue parole, anche dai suoi passi. Ricordate chiesa di Dio, se non seguite le tracce del pastore che guida le sue pecore, dovrete rispondere al padrone della v…

Messaggio: 3 novembre 2005

Padova,3 novembre 2005
Caro figlio sono tua madre :.
Gloria la padre al figlio alla spirito santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli Amen.
L’Uomo non vuole capire né convertirsi, allora gli avvertimenti che attraverso molti secoli Dio diede si realizzeranno e nessun uomo su questa terra potrà evitarli. L’Onnipotente li aveva trasmessi a voi, perché attraverso la conversione potevate cambiare gli eventi, ma voi non volete cambiare. Sia io, che mio figlio Gesù e molti santi e gli angeli abbiamo fatto il possibile, per far capire agli uomini, il grande male che il mondo sta vivendo e vivrà sempre più di ora. Cari figli cosa possiamo fare ancora per voi? Se voi non ci volete, se voi non volte che noi vi parliamo, ci sono figli che si lamentano perché la vostra mamma celeste parla attraverso i più piccoli, i semplici, gli umili,qualcuno di voi anche miei consacrati ha espresso parere negativo per la mia eccessiva presenza tra di voi, cosa risponderete al Padre che è nei…

Messaggio: 13 ottobre 2005.

Padova, 13 ottobre 2005.
Caro figlio sono tua  madre ancella del Signore.


Madri del mondo consacrate i vostri cuori e quelli dei vostri fili al mio cuore Immacolato, affinché io li protegga e li difenda dalle insidie del mondo, pregate per i figli che non  pregano, chiedetemi qualsiasi cosa, il Signore mio Dio mi esaudirà secondo il vostro cuore. Il signore non abbandona mai i suoi figli che a lui si consacrano, che a lui si dedicano, che offrono le loro azioni, che pregano per alleviare le sue sofferenze, aiutateci a costruire un mondo nuovo, le vostre preghiere serviranno per sconfiggere il male che avanza, per edificare un regno nuovo e per tenervi forti alla fede in Gesù nostro Dio.

Vi benedico tutti figli degli uomini, assieme al mio amato figlio Gesù +

Messaggio 21 settembre 2005

Padova, 21 settembre 2005
+Caro figlio sono la tua madre:.
L’Onnipotente l’Eterno, l’Altissimo mi ha consentito di svelarti alcuni segreti sulla gerarchia angelica.  La mia permanenza presso il Padre tu già la conosci perché Mio figlio te la rivelò. Ho condotto a te un angelo affinché ti istruisca ascoltalo.+
+Sono l’angelo del Signore Nostro Dio, porto a te saggezza e conoscenza metti per iscritto quanto ti dirò e conservalo.
Come tutti gli esseri umani già sanno il Padre-Figlio-Spirito Santo occupa la prima posizione =  3 Sotto di lui ci sono 6 esseri formati anch'essi  da 3 esseri = 18, geometricamente formano un esagono, al di sotto ci  sono 9 gruppi di principi, ogni gruppo è formato da 16 esseri per un totale di 144 esseri. A causa della defezione dell’essere maledetto essi sono 15, ma il numero 144 è stato preservato. Al di sotto si trovano i 9 cori angelici che in origine erano 12, poi a causa dell’essere maledetto che voi chiamate l’angelo caduto, era un Principe, portò con…

Messaggio 20.settembre.2005

Messaggio Padova del  20.settembre.2005
(*) :     Padre, ho capito quanto mi hai detto, ma vorrei farti una domanda:             In cosa noi siamo differenti  da te?
Risponde : Caro figlio, sono il tuo Gesù, che scende dalla Maestà dell’eterno Padre per illuminare , il cuore tuo.
Io-Padre-Spirito.S. vi ho generato e fatto nell’aspetto simili a Me (immagine), vi ho donato delle caratteristiche simili alle Mie (somiglianza) come l’intelligenza, i sentimenti, e molte altre, ma per quanto voi siate somiglianti al Vostro Creatore, non siete uguali ad Esso. Tutte le creature viventi sulla terra sono state create da un'unica matrice, che è in Me, anche voi uomini discendete da questa uniti alla polvere per divenire un tutt’uno con la terra, ma la Trinità volle rendervi più simili al suo creatore, donandovi l’anima che solo voi possedete tra tutte le Mie creature, così Io–Padre-Spirito.S  vi ho creato in carne ed ossa e dato un  Regno (terra). Ho voluto rendermi simile (umano) a voi nell…

Messaggio 18 settembre 2005

Messaggio, Padova 18 settembre 2005
+Caro figlio. Sono il tuo Dio, tuo Fratello, tuo Padre, tuo Spirito Santo.
Molti errori fate ancora e poche cose avete inteso, dalla mia venuta. Vi dissi: “Chi vede Me vede il Padre, chi vede il Padre vede Me”. Voi però non avete ancora inteso queste mie parole, non avete capito quanto Io vi ho detto. Nella creazione il Padre Mio (Dio trino) vi fece a nostra immagine e somiglianza. Io poi discesi per volere del Padre Mio attraverso lo Spirito Santo in mia Madre e mi fusi in lei, affinché si compisse il volere del Padre Mio, per la vostra salvezza e Mia gloria, ma ancora non avete inteso.
Io Gesù ero e sono da sempre nel Padre Mio, fui incarnato attraverso Mia Madre in un corpo e nella sostanza apparivo umano, ma non ero e non sono umano, pur vivendo tra voi vi apparivo così, Io sono Dio; come voi, siete parte dei vostri genitori. Io sono nel Padre, nello Spirito Santo e in mia Madre. Per volere del Padre Mio, Io-Padre-Spirito.S.  mi sono ricongiun…