lunedì 6 aprile 2015

Dio è buono, lento alla collera e pieno d’amore per tutti i figli.

Dio è buono, lento alla collera e pieno d’amore per tutti i figli.

Noi che abbiamo avuto la fortuna di avere una parola buona per il mondo, non dobbiamo demolirlo per mostrare un Dio adirato anche se lo è in questo momento per i tanti massacri di gente innocente e di bambini che vengono violentati ogni giorno, e per ogni nefandezza che si fa su questo pianeta, ma dobbiamo mostrare un Dio amorevole che vuole salvare i suoi figli fino all’ultimo loro respiro, altrimenti non si fa bene al mondo ma il suo male, e si sta con satana e non con Dio.  Per questo come la Vergine santissima raccomanda imparate ad agire sul cuore buono di Dio, se vogliamo ottenere ed avere la speranza di cambiare le cose, ma finche l’uomo combatte Dio e se stesso, il mondo rimarrà nelle tenebre del peccato.

Cosa ha detto Gesù: “amatevi gli uni e gli altri, come io vi ho amato”

Chi di noi fa questo?

Pochi troppo pochi a guardar bene, per fino tra i sacerdoti c’è confusione, attrito, rivalità e rivalsa, ben si legge in apocalisse, quando satana camminerà tra le fila della chiesa, avremo i cardinali contro cardinale, vescovi contro vescovi a Roma tutto sarà sconvolto allora sorgerà il re del terrore, ci siamo! Anche loro sono stati tratti nelle spire di satana, che molto abilmente vi ha invischiati in una melma viscida e collosa che non vi permette di uscire da questa condizione in cui voi stessi e chi con voi ci si è messo.

 E così è tutto il mondo. Per questo chi sta dalla parte di Dio , non può scagliarsi come una furia contro l’umanità si sarebbe giusto farlo, ma essendo Dio Buono, misericordioso, amorevole e Giusto, noi non possiamo essere diversi se siamo suoi figli, dobbiamo essere amorevoli, pazienti, buoni, ma non sciocchi, giusti ma non stupidi, come Gesù giustamente ha detto dovete correggere i vostri simili, e la correzione non sempre è morbida, non sempre è dolce, ma sempre deve essere onesta, sempre deve essere giusta, sempre deve essere piena d’amore, ma allora come si fa a metter d’accordo queste cose tra di loro, come faccio io cristiano a mettere assieme amore, giustizia, correzione, onestà, ecc … ma semplice, le parole di Gesù ancora una volta ci vengono incontro, “Non fate agli altri ciò che non vorreste fare a voi stessi”, quindi prima di muover sentenza contro qualcuno si pensi bene, si rifletta alla luce dell’insegnamento di Gesù. 

Poi se come dice Ancora bene nostro Signore :”Chi è senza peccato(onestamente) scagli la prima pietra” e chi tra gli uomini è senza peccato, chi tra gli adulti è privo di peccato? Solo i bambini sono senza peccato, i bambini che non si intenda i ragazzini, ormai quelli hanno assunto su di se, la malizia del mondo, ma proprio i bambini piccoli che hanno ancora in se quella purezza e quella grazia che è tipica loro, il candore, ma costoro hanno la capacità di giudizio, no! Quindi il senso è trovate un adulto che sia candido in spirito allora avrete il vostro giudice, avrete il vostro Papa. 

Purtroppo nella società di oggi, un adulto così è molto raro, anzi forse non c’è più. Bisognerà attendere il compimento degli eventi, bisognerà che Dio rifaccia nuovo questo mondo, per aver da lui un uomo giusto e puro. Intanto i cristiani preghino per chi deve essere ucciso da spada o perchì deve andare in prigionia, perché il destino dell’uomo lo conosce solo Dio. 

Quindi ognuno di noi potrebbe essere il prossimo! Imparate ad amare che i nemici, perché come Gesù dice “che meriti abbiamo se amiamo solo coloro che ci amano! “ Giusto, oltretutto nemmeno facciamo del bene al nostro prossimo e come Gesù diceva io mio prossimo è chiunque, mia madre, e mio fratello è chiunque. Se il mondo imparasse questo giogo leggero, tutto sarebbe più semplice, Dio non è contrario a chi cerca la ricchezza, purché essa non sia tutto solo per uno, ma se sai dare del tuo al tuo prossimo, Dio ti darà una ricompensa più grande che nessuno uomo potrà donarti. Ma l’uomo purtroppo vede solo il proprio piccolo orticello, il proprio piccolo bene, e non vuole divider nulla con nessuno. Per cui come potremo amore e correggere nella giustizia vera un qualsiasi fratello? Dio è il primo che da l’esempio 

Egli è ricco in tutto, è l’uomo più ricco degli universi, Egli ha tutto in se, una montagna infinita di diamanti, di zaffiri, di rubini, di smeraldi, di ogni pietra preziosa, oro a non finire, ogni bene gli appartiene,ogni potere è Suo, eppure Lui dona a tutti anche il massimo possibile, perché noi che abbiamo meno dobbiamo non fare lo stesso?

Ciò che noi crediamo nostro gli appartiene..appartiene a Lui anche la nostra carne, anima e vita.
Se volete Correggere un fratello imparate prima ad amarlo e poi lo potrete correggere!!!

Ma se per non amate vo stessi come fate a correggere gli altri, molti di voi dicono io si mi amo, siete certi?
L’amore di cui Gesù parla non è quello dell’esteriorità, non è quello dei sentimenti, è quello che dice di amarsi veramente, cioè quello di dire ma io ho solo un corpo, un cervello, e basta? Ma se vi amate pensate al bene anche della vostra anima è questo quello che Gesù vi parla, parla alle anime vostre, e vi dice amate prima la vostra anima, quando questa sarà nella Luce del Padre Mio, anche il corpo e il cervello sarà nella sua luce e ogni malattia sparirà, non avrete più bisogno neppure del medico, perché uno solo è il vero medico quello celeste, per questo la scienza degli uomini sfugge all’anima perché se l’uomo si rendesse conto che curando l’anima cura anche il corpo, non vi servirebbe più nessun dottore. 

Per cui imparate,  prima di tutto ad amare la vostra anima, a volervi bene intimamente e poi potrete opera il bene fuori di voi, ma fintanto che non metterete al sicuro la vostra anima in una cassaforte inespugnabile, che sta nel cuore di Dio, non potrete portare nulla di buono al mondo!!!  Allora potrete correggere anche il mondo intero!

Un anima di Dio si vede dai suoi occhi!

Per quanto un uomo possa essere anziano, i suoi occhi dimostreranno sempre la natura di cui è parte!


FALSE VERITÀ

Noi uomini pretendiamo che il Signore ogni giorno che passa ci dica una cosa diversa, ci informi di tutto quello che dovrà accader...