lunedì 30 novembre 2015

Sciame di meteore su mezzo mondo.


Sciame di meteore su mezzo mondo.

Il 27 novembre 2015  ho avuto una visione, ho attenso prima di scrivere per capire alcune cose. Nella quale ho visto un'abbondante pioggia a spaglio di meteore capaci,  ognuna  di distruggere una popolazione di 50000-100000 abitanti, così ho visto. Alcune sono cadute anche a poca distanza da dove io abito, e la loro inclinazione era abbastanza bassa, con un angolo rispetto al suolo, di circa 30° e una direzione ovest verso est, ma con lieve inclinazione verso sud, avveniva forse attorno alle ore10-13. L'impatto produceva un esplosione molto potente, ma non di tipo nucleare. Seguivano vari terremoti, mi sebrava che avessero un diamtetro di circa20-30metri al suolo,  però credo che alcune fossero anche più grandi. Vedevo sia gli impatti come sovrapposti ad una cartina del pianeta, colpiti diversi luoghi in Europa(Italia, Francia, Germania, l'inghilterra sommersa dal mare), paesi Slavi, una grande esplosione ha colpito la costa dell'exJugoslavia, che ha prodotto un grande maremoto e terremoto, in tutta la regione,  alcuni anche la Russia, Caucaso, Iran, e alcuni stati Arabi ma anche altri paesi del bacino Mediterraneo, tutte le coste del nord dell'Africa. Non so assolutamente quando; però mi diede l'impressione osservando l'ambiente che fosse in un periodo primaverile estivo, non posso essere certo. 

Ho guardato verso lo spazio e ho visto in lontananza un corpo abbastanza grande ma non so dare una dimensione, ma la forma mi pareva non troppo regolare, ma non ho avuto la sensazione che esso cadesse, ma passava assai vicino, quello che colpiva la terra era lo sciame che lo precedeva e lo seguiva. il primo è caduto perchè attraversava l'orbita terrestre, mentre il secondo per attrazione.

Spero sinceramente che non sia quello che tutte le profezie preannunciano, ma ho avuto la sensazione che non fosse troppo lontano nel tempo. detto questo non posso assolutamente dire, con precisione quando, a meno che non mi venga svelato qualcos'altro. 




Chi non ama Dio non ama pregare!

Questo messaggio non l'ho mai messo prima... l'ho scovato in questi giorni, che sto scrivenfo il libro dei miei messaggi.

Chi non ama Dio non ama pregare!

Pd. 21 novembre.1977
La Vergine Immacolata:
Cari figli, se volete salvare le vostre vite e gioire nell’eternità in un mondo nuovo, dovete amare e credere in Dio mio Figlio. Ahimè chi non ama leggere, non ama neppure pregare, come posso io salvarvi?
Imparate e amate leggere, perché la sapienza è buona cosa, l’uomo che non conosce non può neppure dire, ma imparare legge cose utili alla vostra salvezza e appellatevi sempre allo Spirito Santo, perché solo esso, v’istruirà nei divini misteri ed anche in quelli umani che l’uomo non conosce, mentre l’uomo vi dona una conoscenza umana, limitata e spesso pregiudizievole, anche nei confronti di Dio, che troppo spesso anche la chiesa fa uso. Imparate a meditare la Parola Santa, imparate a comprendere cosa contiene e cela, un uomo istruito potrà capire prima, ma un uomo pieno di Dio comprenderà anche quello che l’istruito non comprende. Dio si serve anche dell’ignorante per dimostrare al sapiente quanto esso è fragile nelle sue conoscenze umane. Quindi figli, amate leggere e non stancatevi, nel pregare, spesso oggi, io vedo le genti e giovani, che hanno fretta, e se dicono qualche preghiera per loro è già tanto, figli ascoltatemi volete bene a voi stessi? Oppure vivete alla giornata, che tutto va bene?
Attenti però quando vi accadrà qualcosa di spiacevole, correte da me a chieder la grazia, perché la scienza non riesce a salvarvi, chiedetevi invece se siete degni di avere da me assistenza, chiedetemi quante volte vi siete rivolti con fede a me, quante volte mi avete pregato, quante volte avete amato il mio Signore, o quante volte lo avete disonorato? Io come vostra Madre e Sposa di Dio, sono sempre qui che attendo la vostra preghiera, il vostro si, il vostro pentimento, il vostro dolore sofferto, per trasformalo in grazie, ma figli, se non pregate e se non mate pregare, non otterrete le grazie che possono salvare oltre il vostro corpo soprattutto le vostre anime.
Con quale vestito vi presenterete alla maestà del Mio Signore? Come ci si presenta innanzi a signori del mondo, innanzi ai capi di stato, innanzi ai principi e ai re della terra, con un abito sporco, sgualcito, rovinato o il più bell’abito che avete o dando fondo a tutte le vostre ricchezze per presentarvi meglio che potete, per apparire ricchi e nobili?
E innanzi a Dio come apparirete?
Se l’abito non lo avete?
Per acquistare l’abito della Gloria, dovete pregare e fare molte opere, ma anche imparare e a comprendere dove si cela la verità e la menzogna.
Quindi figli non perdete tempo, nel fare cose che alle vostre anime, non servono e sono poco utili, per comperarvi l’abito di Gloria.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questo primissimo messaggio era una preannunciazione alla Corona della Gloria, “La Gloria di Dio” infatti, si comprende da come parla che è mediante anche queste corona che l’uomo può acquisire l’abito di Gloria. La corona è per questo tempo. 

sabato 28 novembre 2015

Una notte senza luna e un giorno senza luce.

Figli del mondo!
Se il mondo volesse, potrebbe ancora salvarsi.
Perché Io posso fermare tutto fin all’ultimo istante.
Ma, il mondo vorrà salvarsi?
Innanzi a Me sta il vostro destino, dei singoli e della massa, ma io sono sconsolato nel vedere che pochi, troppo pochi mi credono e mi amano sinceramente. Satana vi ha preso le menti e portate lontano nel deserto delle tenebre, del peccato, del vizio, del lusso, della cattiveria, dell’invidia, delle eresie. Confondente di proposito ciò che è buono con ciò che è cattivo, inducete l’uomo nel peccato mediante le mie sante parole, fate cadere gli uomini nell’errore, usando Me.
Come posso sperare di ottenere da voi ascolto; falsi profeti avete fatto sorgere nel mondo, per la perdizione di molti, falsi cristi sono sorti, per accontentare le smanie di tutti.
I falsi profeti non porteranno nulla di buono al mondo, credono di parlare per mia voce o quella di Mia Madre, ed invece sono loro che parlano con se stessi e alle volte con satana, quanti di voi arriveranno santi al mio cospetto?
Vi avevo chiesto un atto penitenziale per salvare la chiesa e il mio ovile, ma voi non mi avete ascoltato, eravate e siete sempre più lontani distratti dal mondo, dall’odio che avanza preoccupati solo per il vostro fabbisogno imminente, ma non vi preoccupate per le vostre anime e per quelle di molti figli lontani da me.

Riempite le chiese, pregate, pregate, pregate, pentitevi e confessatevi, tenete le vostre menti, i vostri cuori, le vostre mani e labbra lontane dal peccato, chiedete perdono affinché io sia magnanimo con voi tutti.

Una notte senza luna. Un giorno senza luce. Vi coglierà tutti impreparati!

sabato 21 novembre 2015

Le ricchezze fanno perdere l'eternità

Le ricchezze fanno perdere l'eternità!

21 novembre 2015 ore 23:15

Gesù: “L’uomo che muore per le proprie ricchezze non merita il regno dei cieli.”


Vediamo di capire…
L’uomo che muore, per le proprie ricchezze, ….

La parte importante è la prima…. :


L’uomo che muore… per morire s’intende che ci lascia la vita, che fa di tutto, che soffre per quelle ricchezze, che smania per tenersi quelle ricchezze, che soffre se qualcuno gliele toglie e  non vuole perderle, che ci mette l’anima, per cui ecco il senso… l’uomo, che corre dietro alle ricchezze e ci mette tutto se stesso, per non perderle o per acquistarle; cioè l’uomo che soffre per le ricchezze, non avrà il regno dei cieli.

Qualcuno direbbe l'avaro, ma qui non è riferito solo a questi, ma anche a chi ha perduto i gioelli, gli ori, il danaro, che gli siano stati rubati, ecc, perche non ne faccia malattia,  questa potrebbe disturbare se non fargli pedere la serenità, per la sua vita futura... penso a molte persone che sono state truffate e che soffrono per quello che hanno perso, e che ne fanno una malattia, fino a morire per il dolore di aver perso i loro beni a cui erano più legati. Quindi credo che sia intenso anche in questo senso. In effetti le cose di questo mondo nessuno se le porta dietro, ma questo fatto, ci può far perdere l'anima e come dice Gesù il regno die cieli.

Come dire meglio  meglio perdere ori e danari, pur di non perdere il regno dei cieli.

martedì 17 novembre 2015

L’Immacolata supplica ancora e avverte il mondo intero

L’Immacolata supplica ancora!

17 novembre 2015 ore 21.00

Figli degli uomini, penitenza umile e silenziosa.

Dio vi ha tanto richiamati a tornare a Lui, ma voi non credete, non volete ascoltare, siete ribelli, freddi, ipocriti, narcisisti, e avete pausa di perdere non la fede, ma le piccole masserizie che non contano nulla, pretendete le grazie senza meriti, pretendente da Dio ogni cosa, una pace, che non è la giusta pace, ma una forma di finzione, dove vivere tranquillamente svuotati da Cristo, senza preoccuparvi del prossimo che sta alla porta delle vostre case e bussa, sempre più impetuosamente, avete agito senza senno, permettendo a chi arrossirà le vostre piazze, strade e sugli altari, di divenir un tutt’uno con la vostra stessa gente, non preoccupandovi  del pericolo che sotto mentite spoglie, si celava tra voi, preoccupandovi delle esteriorità e di salvare le vostre libertà e ricchezze, senza pensare che avreste ferito altri,  ma nessuno di voi ha mai pensato di salvare l’unica cosa veramente preziosa, che vi garantiva la salvezza; l’anima vostra, è più nera della pece e pretendete misericordia?

Vi avevo detto che se nelle tenebre sopravviveva una luce, il mondo poteva ancora vivere e salvarsi, invece la luce non vi è più, causa vostra, avete reso marcio anche ciò che era santo, avete sporcato ciò che doveva rimanere nella luce, non vi siete più curati dell’ovile permettendo alle tenebre di entrarvi. 

Vi siete corrotti, e avete permesso che la corruzione intaccasse la vostra certezza fede.   

L’uomo è sempre più lontano da Dio, siete voi che cacciate lo Spirito Santo dal mondo, siete voi, che allontanate la grazia di Dio, non seguendo le Sue leggi e trasformandole come vi fa piacere.  

Se non applicate la parola del Mio dilettissimo Figlio Gesù, non avrete nulla, brancolerete sempre più nelle tenebre, finche queste non avvolgeranno il mondo intero in una morsa mortale.

Mio figlio vi ha detto e supplicato di dedicare l’anno che viene alla penitenza, ma voi ribelli non ci sentite, pensate che questa richiesta sia troppo dura, stolti!!! 

Essa serve per salvare molte anime, pretendete la Sua misericordia senza meritarla, senza purgare le vostre innumerevoli colpe, non avrete nulla, il mondo è immerso in un immensa arroganza, odio, invidia, gelosia e ogni altro peccato.

Il tempo per salvare il mondo è breve, se non chinerete il capo, in umiltà riconoscendo Cristo vostro Dio e sovrano, nulla io potrò più fare per voi, il vostro destino lo segnate voi.

Il mondo è già nella perdizione, quanti si salveranno?

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Poi aggiunge:

Occhi nelle tenebre vi guardano giorno e notte, saranno il vostro incubo.
In molti luoghi presso le citta delle nazioni, sangue sporco e innocente correrà sulle strade, sugli altari, nelle piazze, ogni nazione sarà colpita alla cieca, anche quelle che credono di esser fuori, i sanguinari sono già in mezzo a voi da più di 30 anni, nessuno li distinguerà.
   
Nella tua città natia (Pd), sarà colpita non ora con lama affilata una grande chiesa, chiuse le porte, un fiume di sangue, molti periranno, quando egli si mostrarà.

Non è ancora finita, essi prevarranno sulle vostre paure, perchè siete senza Dio, e voi permetterete a loro di rinnegare Cristo, pensando che così avrete la salvezza, ma ciò permetterà invece altri, massacri ancora peggiori, Cristiani saranno contro cristiani, allora il mondo per porre fine al massacrò agirà massacrando, sarà questo che farà scatenare la guerra finale, generata da un inganno, moltissimi uomini moriranno e tantissimi finiranno nelle tenebre dell’inferno, anche coloro, che appaiono santi, ma non lo sono.  

Il tempo non è finito, veloce essa sarà, ma altamente distruttiva, se fosse lenta la terra non sarebbe più abitabile; il popolo che porta il male con se, sarà distrutto. Nel frattempo la natura ribelle farà il suo corso, rigettando all’uomo i peccati accumulati in tanti secoli, ogni nazione nel mondo sarà colpita e devastata e causa di ciò l’uomo bestemmierà ancora di più Dio, non comprendendo il male che esso arreca a se stesso, si dirigerà verso la sua fine, accelerando il tempo.

Solo l'intervento di Dio, porrà fine al distruttore.

domenica 8 novembre 2015

Il non manifestarsi delle profezie

18 febbraio 1999

Il non manifestarsi delle profezie!

Quello che tutti hanno previsto avvenire nei tempi previsti da moltissimi ricavati da profezie e fatti collimare con il tempo di altre, non accadrà. A causa di questo, una gran parte del mondo cattolico perderà la fede, perché gli eventi predetti non sono avvenuti nei tempi e nei modi predetti e sperati da moltissimi cristiani in tutto il mondo, tanto attesi anche da altri. Per tali ragioni gli accusatori dei figli degli uomini renderanno incerta la loro fede, fino a farla perdere a tutti.

Ma, proprio grazie al fatto del malumore e della perdita di fede di moltissimi credenti, quando il mondo rilassatosi, oramai rassegnato dall’idea del non ritorno di Cristo, ecco che all’improvviso quello che doveva  accadere nei tempi e nei modi predetti, accadrà, quando nessuno più crederà in nulla e il nulla esisterà sulla terra.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Potrei commentare così, le profezie avverranno quando meno il mondo se l'aspetta, oppure come disse Cristo, "io verrò come un ladro" cioè all'improvviso quando il mondo sarà preso da altre cose. 

martedì 3 novembre 2015

DIFFERENZA TRA PREGHIERE, INNI !!



Preghiere, Inni, ecc.

Distinguiamo la preghiera da altri tipi di suppliche.
Quanti tipi di suppliche esistono?

Possiamo dire che tutte le suppliche sono preghiere, l'unica distinzione che possiamo fare tra di esse,è nel proponimento che contengono, anche gli esorcismi sono suppliche e sono preghiere, ma pure le benedizioni sono preghiere.

Vediamo però di capire le varie distinzioni tra preghiere e preghiere!


Suppliche o preghiere sono tre:
Suppliche di intercessione(per,da,verso un santo)
Suppliche di guarigione (corpo, anima)
Suppliche di protezione(soccorso,aiuto, ecc)

Esorcismo:
Gli esorcismi sono preghiere, ma con l'unica distinzione che sono fatte in modo autoritario per conto di Cristo, mentre le preghiere mancano di questa nota.

Esorcismi di guarigione fisica
Esorcismi di liberazione spirituale
Esorcismi di benedizione
Esorcismi di protezione
Esorcismi e scongiuri.
Poi gli esorcismi si distinguono per e verso cosa si fanno.

Cosa sono gli Inni?
In sostanza sono moti dello spirito di confermazione, dove non si supplica nessuno, non si prega nessuno, ma si da solo lode e gloria a Dio, per esempio i salmi, le litanie sono Inni, cioè lo si conferma nella sua persona di Dio e creatore.


Quindi la sostanziale differenza tra la preghiera comunemente detta e gli Inni, è che la preghiera viene fatta con l'intenzione di una richiesta, cioè si supplica Dio di concedere una grazia, mentre l'inno non supplichi nessuno ed è una lode a Dio. 

Quindi da questo si comprende che la Madre di Dio non usa la supplica verso Dio, ma solo Inni di Lode. 
Anche gli angeli stessi usano principalmente Inni di Lode verso Dio, e per loro la supplica è solo usata in casi eccezzionali.
Mentre per noi è tutto l'opposto, usiamo principalmente le suppliche e meno gli Inni di lode, dovremo invece tentare almeno di eguagliare i due tipi di preghiera. 


Un esempio di inno:
Splendida preghiera che la Vergine S.S. ci dona !

Amatissimo Padre Mio, Io canto soavemente la Gloria Tua, sopra tutti gli esseri viventi e santi, tu che mi hai voluta come Madre, Figlia e Sposa tua, per farti da Madre. Tu che abiti in Me, con l’ardente Tuo cuore.
Io mi commuovo al sol vederti tutto il mio essere esulta, ogni battito del mio cuore mi riempie di te, mio dolce Padre.




I santi sono importanti, ma Dio lo è di più.

L'uomo non si accontenta mai delle parole di Dio, e con il suo pensiero crede e pensa di dire meglio di Dio. Premessa, il te...