domenica 22 gennaio 2017

La mia visione di oggi 22 gen. 2017







Oggi 22 gennaio 2017 , ore 9 Boanerges Yhwhnn(Jonn)

Premessa:
Appena alzato dal letto immediatamente ho avuto una visione, non vi era alcuna ragione per una cosa del genere. Più o meno penso che sia durata un 20-30 minuti

Inizia così:
Mi trovo a casa, (non sono certo che fosse dove ora abito), eravamo tutti riuniti, mia mamma, mia sorella ed io, ho visto che avevo in una stanza una statua della Vergine di color bianco-grigio, mi pareva che fosse grezza, forse di ceramica, forse dovevo dipingerla, come alcune volte faccio per chi me lo chiede, era una statua a grandezza naturale bella alta, teneva le mani in preghiera e con il volto leggermente girato e reclinato guardava verso il basso. l'abito scendeva morbidamente, non rigido come un fluttuante; mi vidi in ginocchio innanzi a lei, che pregavo il rosario, ad un certo punto, il volto della Vergine prende colore e dal capo sempre più verso il basso l'abito si tinge, il grande manto prende un chiarissimo color  un bianco-celestino appena accennato, e la veste bianchissima, come se fossero due tipi di bianco, aveva una fascia d'oro abbastanza alta sotto il seno, almeno 10 cm, era senza calzari. Il volto era identico a questo della foto che qui a fianco:

Poi scese dal piedistallo prendendo sempre più carnalità, tanto che inizio subito a salutarci con estrema naturalezza, come anch'essa faceva ai suoi tempi nei confronti dei suoi familiari e si complimentava con mia mamma, perché riconosceva che la nostra famiglia era simile alla sua ai tempi di Gesù

Le chiesi come volesse essere chiamata, perché non sapevamo come rapportarci con lei, visto il modo molto affettuoso che Lei si rapporto con noi, ma non rispose subito, allora mia mamma, le disse, Madre e Lei annui, mia sorella disse Madonna, questa parola lei pareva non gli piacesse, anche se non disse nulla di particolare, ma dall'atteggiamento si capiva che non gradiva.

Poi vidi che parlavamo di tante cose, e ricordo bene alcune espressioni, 

dice: “se l'uomo indaga sugli altri usando il cuore maligno, esso vedrà negli altri il maligno di sé; se un uomo indaga sugli altri, vedendo il meglio e non ascoltando il sé maligno, farà una cosa buona” 

e poi ancora,il consacrato deve essere meglio del popolo altrimenti che luce è, esso deve dare prova di sé al Signore, e non essere del popolo”; 

un altra frase: “il consacrato non può ignorare nessun figlio del Signore, perché se lo ignora, l'Onnipotente ignorerà lui, date ai figli che Io e il Mio Signore vi mandiamo ascolto, a nessuno che sia vero o falso, toglietegli la parola, perché voi non sapete di chi si serve il Signore” 

e ancora: “non sostituitevi al Signore, perché credete di essere meglio di altri, siete solo servi e pastori, se pensate di essere buoni servi, siete pessimi, il buon pastore sa condurre le sue greggi e le ammaestra con pazienza, con rigore e con amore, non caccia nessuno se non prima di aver provato, non una ma settanta volte sette, come il Signore Nostro Dio ha pazienza e pietà di voi, voi chi siete per non aver pietà del vostro prossimo?”

I consacrati che fanno resistenza verso di me e di chi mi manda o dei figli che Io mando nel mondo, li chiamo preti” 


Dopo aver parlato molto, era stanca gli offrimmo di riposarsi in una stanza, così fu, temevamo che scomparisse, per cui ogni tanto mia sorella andava sbirciare, eravamo veramente felici che la Madre di Nostro Signore ci aveva fatto una così grande grazia di essere presso la nostra famiglia, poi si alzò era quasi mezzogiorno e mia mamma mi disse “è pronto” e io dissi ma la torta non l'abbia fatta in questo giorno di festa e l'Immacolata disse” la faccio Io”, e così fu. Nel pomeriggio, ci recammo, Io e La Madre S.S.ma in un altro luogo,  entrammo in un immenso salone, dove la gente si recava come se fosse stato un ballo in maschera, sembrava carnevale e L'Immacolata inizia a muoversi tranquillamente tra la folla, io invece rimasi in disparte, all'inizio della grande sala, circondata da un divano bianco che percorreva il suo perimetro, all'inizio di questa, vicino all'ingresso dove ero fermo, vi era un grande specchio alla mia destra. L'immacolata cammina tra la gente a volto scoperto e nessuno la riconobbe, ad un certo punto, Lei, ferma le persone e parla con esse, ad ognuna consegna una serie di rosari, a chi ne da pochi e chi ne da molti, ma proprio il rosario fisico, ad ogni persona un quantitativo considerevole di rosari, a chi bianco, a chi azzurro, a chi verde, questi rosari sembravano perlacei ma non di perle sferiche ma di forma ovoidale, non perfette, (come le perle di fiume), vedevo le donne tenere sul braccio quantitativi enormi di rosari che parevano pesare assai, si dirige verso di me una donna che si pone innanzi ad allo specchio questa aveva un bellissimo abito tipo 1700 in pizzo dorato, e si guardava allo specchio e poi va via, arriva subito dopo un altra donna vecchia abbastanza brutta, con abito verde grigio dorato, e si guarda allo specchio e con l'indice della mano sinistra fa dei segni strani verso lo specchio e subito il suo viso cambia, diventa giovane.
L'Immacolata percepisce questo e con la mano cancella quanto codesta fece.

La Vergine S.S.ma si allontanò da quel luogo, dicendo a tutti i presenti, preghiera, preghiera, preghiera, e ancora ripeté, preghiera al Padre Celeste, preghiera al Figlio redentore, preghiera allo Spirito del Signore
E così è terminato.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Non farò interpretazione perché mi pare molto chiaro.
Anche se qualcosa devo capirlo meglio, ma preferisco non dir nulla a nessuno.  


L'unica cosa che voglio dire è il senso delle due parole prete e sacerdote, sono due parole che apparentemente hanno lo stesso senso, ma nella realtà secondo l'intendimento di Dio, esse pur avendo un senso simile ,ma prendono connotazioni opposte, una in antitesi all'altra. In pratica il prete sarebbe la versione del sacerdote che poco crede o che si ribella all'autorità di Dio. 


Il segreto delle vita eterna.

Il segreto delle vita eterna. Tutti noi andiamo in cerca di ottenere la vita eterna, ma quanti l'ottengono? Il cristiano c...