giovedì 22 giugno 2017

ODORI SOAVI - MALEODORANTI

I profumi delle entità che appaiono.


Sappiamo bene da secoli che gli spiriti quanto si mostrano alle volte sono accompagnati da svariati profumi, gli angeli sono seguiti o preceduti dal loro odore caratteristico che li distingue gli uni dagli altri, ogni angelo ha un profumo o odore differente, questo è in relazione alla sua dignità, ai suoi poteri, alla sua prerogative, e alle caratteristiche intrinseche della personalità del soggetto, spirituale. Così sono anche i santi, essi sono accostati a dei profumi; le entità principali di Dio, cioè il Padre Celeste, lo Spirito Santo e Gesù Cristo, tutti e tre emettono un odore particolarissimo che comprende tutti i profumi esistenti in un unico profumo, questo tipo particolare di profumo che è destinato solo alla Trinità di Dio ed ad ognuno dei singoli soggetti, ha come caratteristica che oltre ad emettere un odore emette anche un sapore, è l’unico, e dico l’unico tra tutti gli odori soavissimi che ha gusto, infatti si presenta di una dolcezza infinità, talmente dolce che sembra di aver in bocca la melassa concentrata, solo chi lo ha provato sa di cosa di tratta, il sotto scritto, altrimenti non potrei descrivervelo, non è facilmente descrivibile, possiamo dire che è un profumo-gusto che comprende tutti i fiori esistenti, ma con note ben marcate di incenso, mirra, storace, giglio, rosa, altre profumi non ben definibili ma di odore così intenso da far svenire o essere soporifero e far tossire chi fosse presente ( perché lo sentono anche gli estranei), oltre ad un fortissimo sapore di miele, ma così dolce da essere addirittura nauseante, inoltre se accade ciò, quando parli viene fuori dalla tua bocca e anche tutto il tuo corpo profuma tanto che esso ti precede e ti segue, per diverse ore, prima di svanire e alle volte anche il giorno seguente nell'ambiente rimane il profumo leggero ma si sente bene.
Perché la rosa è il fiore più utilizzato dalla Madre di Cristo?
Per le caratteristiche peculiari sia come fiore che come pianta e per i suoi particolari profumi, anche se tutti di rosa, ma ognuno sottilmente diverso, alcuni con note dolci, altri acidule, altri decise, altri inebrianti, ecc, per cui ogni rosa ha una gradazione differente dello stesso profumo di base, per cui la stessa Madre di Cristo quando appare manifesta diversi profumi dello stesso fiore, a seconda di come essa si presenta cioè con quale titolo, faccio un esempio, quando si mostra come Immacolata essa si presenta oltre che con il profumo di rosa bianca come la Virgo, quindi un profumo purissimo e pulito da qualsiasi inflessione o nota, è presente anche il profumo di giglio bianco per indicare la purezza massima del soggetto che appare.
Inoltre la rosa è una pianta spinosa e ha una qualche affinità con la pianta utilizzata per fare il casco di spine a Gesù stesso nella crocifissione, per cui ovviamente la pianta va benissimo per trasmettere un senso analogo. Però attenzione non sempre gli angeli come anche i demoni manifestano un profumo, per cui solo in alcuni casi, sopratutto dipendenti dalla persona a cui essi sono rivolti nella loro manifestazione, così fa anche la Madre del Figlio di Dio e Dio stesso nelle sue tre Santissime Persone.
Ma come esistono profumi soavissimi e potenti che denotano le creature Celesti, così ci sono profumi che contraddistinguono le creature demoniache, se si presenta un odore cattivo nella stanza o ambiente dove si è, tipo: urina, sterco, fogna, o odore di intensa putrefazione, zolfo , sicuramente se non siete vicini ad una stalla, o qualcuno che poco si lava o che è indisposto, state tranquilli che quello sicuramente un entità maligna. Ma forse non tutti sanno che anche satana ha un suo profumo, esso per meglio ingannare la gente usa un delicato profumo di Mughetto, per cui bisogna far molta attenzione e conoscere bene i profumi per distinguerli, ma potrebbe anche dissimulare la presenza della Madre di Cristo, manifestando un profumo che assomiglia alla rosa, quasi sempre accompagnato da odore o di zolfo o sterco, in questo caso, manifesta anche una sensazione di freddo, o di brividi senza motivo, oppure in casi limite, anche di vento, cioè si sente e si vede l’aria muoversi.

Quindi ogni profumo, odore, gusto è identificativo di un soggetto ben preciso.
Oltretutto, vi è anche il colore del fiore che per gli spiriti è molto importante per far capire qualcosa, usa spesso l'associazione colori e fiori come facciamo noi e più o meno il senso che noi attribuiamo è simile a quello che loro attribuiscono, tranne per i fiori di color oro, che stanno ad indicare qualcosa di superlativo.

Il segreto delle vita eterna.

Il segreto delle vita eterna. Tutti noi andiamo in cerca di ottenere la vita eterna, ma quanti l'ottengono? Il cristiano c...